Il tempo delle creme

So che rischio di essere ripetitiva ma è più forte di me. Ammiro profondamente la fenomenologia delle donne negli spogliatoi delle palestre. Quell’attenzione maniacale che dedicano al loro corpo, nonostante la stanchezza di una intera giornata, la fatica, il piatto di pasta (o l’insalata) che le attende a casa. Loro passano interi minuti a spazzolarsi, fonarsi e spalmarsi creme, sì più d’una, con una maestria da far impallidire la migliore estetista. Oggi ad esempio avrei osservato per ore una signora, tonicissima nonostante l’età, e i suoi movimenti perfetti, energici e fluidi. Partendo dalle dita dei piedi, da ogni singolo interstizio, è salita con dovizia fin su, senza tralasciare un centimetro, insistendo su cosce e pancia. Avrei voluto chiederle ti prego, insegnalo anche a me, fallo anche a me, che invece mi dedicherò solo pochi minuti più tardi, sul divano, tirando un po’ su le maniche, i pantaloni, infilandomi goffamente dall’alto per arrivare almeno alle spalle. Una pivella. Vi stimo sorelle e vi invidio anche un po’ ma senza cattiveria, giuro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...