Meno uno

Finalmente ci siamo. Finalmente vacanze. Non voglio pensare a quanto tempo ho aspettato questo giorno, di contro a quanto velocemente trascorreranno queste settimane. Al fatto che quando tornerò a Roma sarò più vecchia di un anno, al lavoro che mi aspetta a settembre, che in parte già conosco, alle gestioni separate che non saprò come chiamare diversamente, ai naming, all’assicurazione che mi scade, a tutta la comunicazione dei corsi da riempire, alle sedie nuove, al parquet, al racconto che devo scrivere. Alle foto che forse non verranno come vorrò ma sarà bellissimo crederci, ai rulli che non vedrò l’ora di sviluppare, ancora con quell’attesa, dei bambini sotto natale.
Voglio pensare ai tanti posti nuovi che vedrò, alle risate con amici vecchi e nuovi, alle birre, alle cose nuove che assaggerò e ai chili di brioschi, ai piedi e alle gambe che mi faranno male, agli occhi che si stupiranno ancora, ai capelli coperti nelle moschee, ai tramonti sul bosforo, ai modi fantasiosi che inventeremo per parlare nei villaggi macedoni. Alle tante sigarette che fumerò, forse troppe o forse meno. Alla tanta musica che mi accompagnerà, agli ottoni, a Goran Bregovic e a Carofiglio che porto in valigia. Un pezzo del mio paese, che per qualche giorno vorrò dimenticare, magari per tornare a sentirne la mancanza.
Buone vacanze.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...