Ciak, si scatta

Sicché domani ho il mio primo shooting fotografico per una pubblicità istituzionale. La borsa è pronta, le pile cariche, le schede nuove, gli obiettivi migliori, i flash e i faretti, il cavalletto, ci sono tutti e tutto dovrebbe funzionare.
Però cho l’ansia. Anche se si tratta di una foto di una serie a cui ho partecipato come assistente, domani per la prima volta sarò sola, sarò io a dirigere una piccola “troupe” per una sola foto, una deve essere e buona, che andrà su diecine di cartelloni enormi e probabilmente vedranno migliaia di persone. Io a dover fare la concentrata e la simpatica al contempo, a mettere da parte la mia di ansia per tranquillizzare i modelli e farli sorridere. Io che domani sicuramente suderò 7 camicie e avrò la vista appannata.
Una foto inter nos del cavolo, per questo difficile. È una prova importante per me, per come sono fatta io, che non mi sento mai portata per niente e mai sufficientemente capace. Non so neanche perché ho accettato, forse perché non c’erano molte alternative o forse perché è il caso di iniziare a crescere e cambiare.
E poi per una pubblicità brutta non è mai morto nessuno, al massimo potrò essere licenziata… ma sì, viva la vida, spericolata!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...