Casi di omonimia

E dopo la tizia che fa gli assegni scoperti in banca, la parlamentare dell’Udeur, la professoressa di formazione e un’avvocata della pianura padana che tratta cause fallimentari
, mi mancava l’ominima lesbica che pubblica annunci alla ricerca di scapoloni voyeur.

Ebbene sì, sono finita x sbaglio, x omonimia e xké tutto il mondo ha un account gmail, in uno scambio di mail tra una coppia di lesbiche e un signore di 50 anni. E dai toni soft, garbati e riservati si capisce che è un vero e proprio approccio cui sono finita x errore e non si tratta di spam.

Che faccio interrompo l’idillio, ragguagliandoli sul corretto indirizzo mail o ignoro??

2 thoughts on “Casi di omonimia

  1. te l’ho già scritto che ho chiamato mia figlia Anais….e mentre avevo il pancione leggevo il tuo blog e mi convincevo sempre più che quello era il suo nome? Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...