Diario estivo

Ok il bagno l’ho fatto, il sole l’ho preso, il libro l’ho letto, il giornale l’ho finito, il gelato l’ho mangiato, i capelli li ho spicciati… e mo?!

Il brutto del mare, per chi come me non riesce mai a star ferma e già pensa a quello che farà domani, è che la noia arriva troppo presto e solitamente quando inizi già a sentirti bruciacchiata nonostante la protezione 30 (la piaga di noi carnagione chiara).
Che annoiarsi ok, ogni tanto fa anche bene, ma perché le ore al mare mi sembrano sempre un po’sprecate, anche per la noia?

Poi, vedere in giro milioni di panze e ragazzini, figli persino di quelli che tu hai visto ancora nelle pance delle madri, mi mette un enorme senso di ansia. Vedere poi quello che fanno gli adolescenti e che facevi anche tu, in un tempo che a te tutto sommato non sembra neanche così lontano, innalza la nostalgia a livelli da bandiera rossa.

Già, il bello e il brutto di tornare ogni anno negli stessi posti, dove “tutto cambia… eppur uguale” (C. Pavese).

Ps: la settimana enigmistica!!!! Come ho potuto dimenticarla!

20130814-155436.jpg

One thought on “Diario estivo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...